Categorie
 

Fattura elettronica

Fattura elettronica

Corso Fattura Elettronica 26.02.2019

classi seconde e terze

CORRIDONI-CAMPANA

Relatore: Prof.ssa Sabina Marchetti

 

Dal 1° gennaio 2019 tutte le fatture emesse, a seguito di cessioni di beni e prestazioni di servizi effettuate tra soggetti residenti o stabiliti in Italia, potranno essere solo “Fatture elettroniche.”

 LA FATTURA ELETTRONICA

Sabato 26 gennaio 2019 si è tenuta la lezione di approfondimento, per le classi seconde AFM e terze dei corsi ragionieri, sulla fatturazione elettronica, entrata in vigore il 1° gennaio 2019 e divenuta obbligatoria anche per tutti i privati.

La fattura elettronica deve essere redatta in formato XML (eXtensible Mark-up Language), viene recapitata attraverso il sistema di interscambio SDI, il quale può essere considerato il “postino” dell’agenzia dell’entrate; si necessita di un elemento obbligatorio dato dall’indirizzo PEC oppure dal codice destinatario.

La fattura va rilasciata sia nelle operazioni B to B (Business-to-Business) che B to C (Business-to-Consumer).

Per emettere fatture il fornitore ha bisogno di tutti i dati del destinatario che si possono rilevare tramite il QR Code, un codice a barre bidimensionale che va mostrato al fornitore tramite smarthphone, tablet o su carta.

Dall’obbligo fatturazione elettronica sono esonerati alcuni contribuenti, come coloro che appartengono al regime forfettario (flat tax) cioè con aliquote ridotte al 15% per chi ha un fatturato non superiore a 65 mila euro. Questi soggetti sono anche esonerati dallo Esterometro 2019 per la comunicazione delle fatture sull’estero.

  

Sara Staffolani, Caterina Concettoni, Denise Burini
Classe 3a A AFM



Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.